Via dell'Irto, snc - 04013 Sermoneta (LT) - Tel. 0773 319010
Le Ragazze dell’I.C. Donna Lelia Caetani

Si è appena concluso il Trofeo Scacchi Scuola nazionale, promosso dal Miur, dalla Federazione Scacchi Italiana e dal Coni, svoltosi a Policoro, e che ha visto la partecipazione di circa 1700 studenti di primaria, secondaria di primo e secondo grado provenienti da tutta Italia. Per la Provincia di Latina, oltre agli Juniores dell’Istituto “Ramadù” di Cisterna di Latina, a rappresentare la categoria Ragazze per il Comune di Sermoneta, Greta Gagliardi, prima scacchiera, Beatrice Scirocco, seconda scacchiera, Sofia Zaccagnini, terza scacchiera e Matilde Di Marco, quarta scacchiera, dell’I.C. Donna Lelia Caetani. Dopo aver conquistato il terzo posto nei TSS regionali, nella fase nazionale le Ragazze si sono qualificate ventiduesime su trentadue squadre, ma sia Greta che Beatrice hanno conquistato l’onorevole nono posto come scacchiera individuale. Ma anche Sofia (ventitreesima) e Matilde (ventesima), come tutta la squadra, hanno dato prova di concentrazione e resistenza, e soprattutto di grande comportamento sportivo, elemento essenziale per affrontare le nuove sfide che aspettano le Ragazze l’anno prossimo, diventando di fatto una nuova promessa della realtà scacchistica che si è creata nel territorio pontino e presso l’Istituto, sotto la guida della Dirigente Giovanna Tufarelli, nella direzione del Progetto Scacchi a cura dell’insegnante Lucia Viglianti con la collaborazione di tutto il corpo docente, nonché nel significativo sostegno dei genitori e delle realtà territoriali. Da non dimenticare che, nella fase provinciale dei TSS, anche le squadre femminili di Primaria e le Cadette della scuola avevano ottenuto il primo posto, e i Ragazzi e i Cadetti rispettivamente il terzo e il secondo posto. Il gioco degli scacchi, sport della mente, è un’esperienza eccellente per sviluppare le capacità di concentrazione, di previsione, di strategia, ma soprattutto di rispetto delle regole e dell’altro, rappresentando una grande occasione nella lotta contro il bullismo nella crescita attraverso i valori dello sport, fatto di serietà, intelligenza, amicizia e gioia.


Pubblicata il 13 maggio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.